La Parrocchia
  Annunci
ATTENZIONE Nessuno è autorizzato dal parroco a raccogliere soldi per le case, o per i negozi. Non vi lasciate ingannare, non date niente a nessuno. Il proprio contributo, per qualunque iniziativa, lo si può dare esclusivamente al parroco.
© 2007-2014 Basilica dell'Annunziata Maggiore
tutti i diritti riservati
realizzato da LiveNet S.r.l.
Oratorio Parrocchiale San Giuda Taddeo
“INSIEME… PER VOLARE ALTO” La terza edizione del concorso parrocchiale

 

“Insieme… per volare alto”

La terza edizione del concorso parrocchiale ideato da don Luigi Calemme, parroco dell’Annunziata

 

È alla “terza edizione” il concorso parrocchiale indetto da  Padre Luigi Calemme, parroco della Basilica della Santissima Annunziata Maggiore, e aperto a tutti i giovani della sua comunità. Il titolo di quest'anno era “Insieme...per volare alto” e, come nelle precedenti edizioni, i ragazzi hanno dovuto lavorare sui temi della Pastorale 2012, ovviamente, dopo averli approfonditi e aver seguito un cammino lungo 8 mesi accompagnati dal loro parroco. Ogni lavoro avrebbe dovuto comprendere i quattro concetti base della pastorale (accoglienza, gioia, responsabilità, rispetto) e i loro colori di riferimento (giallo, verde, azzurro, fuxia).

Il concorso era diviso per fasce d'età e i più piccoli, dagli 8 ai 12 anni, hanno dovuto preparare un racconto illustrato, una vera e propria graphic novel in cui il loro racconto sarebbe stato accompagnato da delle immagini. Ma, oltre al grande numero di adesioni, è da sottolineare la possibilità che ha avuto la parrocchia di mettere in palio ben quattro premi tutti donati dalla comunità: il quarto posto, ha vinto un buono offerto da un bar/pasticceria, mentre primo, secondo e terzo hanno vinto, rispettivamente,  un buono da spendere presso la Feltrinelli Express, uno presso un negozio di musica e film e l'ultimo presso Natullo Toys tutti interamente “finanziati” da benefattori anonimi.

La giuria, “assemblata” interamente da Padre Calemme, il quale si è delegato al ruolo di “opinionista super partes”, e costituita da membri appartenenti alla sua comunità e non, si è riunita un'intera serata per decretare i vincitori e non ha avuto gioco facile.

Un piccolo rammarico per il concorso della fascia d'età maggiore, dai 13 ai 16, dove i ragazzi avrebbero dovuto presentare un filmato anziché un racconto illustrato ma dove la partecipazione si è limitata a due sorelle col loro unico video. Poco male dopotutto, poiché quell'unica partecipazione ha permesso ugualmente di consegnare il premio: buono in denaro da consegnare ad un'associazione benefica.

 

Michele Maria Serrapica

 

(articolo apparso sul Settimanale diocesano “Nuova Stagione” n° 20 – 27 maggio 2012)

 


home page | orario delle funzioni | attività parrocchiali | bacheca parrocchiale | consiglio pastorale
fotogallery | newsletter | contatti | area riservata